L'OPINIONE
Missione compiuta!
Il titolo del nostro pezzo non tragga in inganno: un tifoso interista non può gioire per un quarto posto in campionato, a 20 punti dalla prima in classifica, malgrado ciò permetta di giocare la Champions League la prossima stagione. Certo che la consapevolezza di non avere una rosa completa e competitiva in tutti i reparti è stata presente in noi fin dall'inizio. L'avvio molto promettente ci ha portato a sognare un finale migliore ma con il tempo i limiti sono emersi. Alla fine però il raggiungimento della Champions League può essere letto come obiettivo minimo ma importante, ovviamente, per le attese per la prossima stagione.
Partiamo dall'analisi del campionato parlando soprattutto del mister: secondo noi ha svolto un lavoro egregio con il materiale a disposizione. Il fatto di non giocare le coppe gli ha permesso di insistere con un numero limitato di giocatori, utilizzando le seconde linee solo in caso di necessità. A lui sicuramente il merito di aver trovato un ruolo ideale per Brozovic che ha giocato una seconda parte di campionato di altissimo livello. La fiducia completa data a Skriniar, che ha ripagato in maniera esemplare, la gestione di Rafinha e Cancelo sono sicuramente meriti di Spalletti. Buona anche la gestione di Icardi e Perisic che solo nei momenti di scarsa forma fisica hanno mancato qualche appuntamento. Purtroppo il mister non è riuscito a far emergere Dalbert che non è riuscito a mettere in mostra le sue qualità.
La squadra ha avuto un brutto periodo di appannamento nel mezzo della stagione ed alcune cadute inattese del tipo Sassuolo in casa e fuori ed Udinese in casa. Abbiamo nominato alcuni dei giocatori parlando del mister ma non vogliamo stilare classifiche: il raggiungimento della Champions ci concede di dare la sufficienza piena a tutti.
Comunque della stagione finalmente resta il grido INTER IS HERE!!!!.                                                                                                                                                              



 con